22/03/2024

Posso ascoltare e registrare le telefonate dei figli con l’altro genitore?

Ascoltare le telefonate dei figli con l’altro genitore, in una fase di separazione o divorzio, può essere considerato un reato se ci sono determinate circostanze che determinano questa condizione. Possiamo dire che l’ascolto e la registrazioni delle conversazioni telefoniche tra un minore e un genitore, a loro insaputa, incorre nelle interferenze illecite nella vita privata.[…]

23/02/2024

Minore durante un evento pubblico: è legittima la ripresa?

La ripresa casuale in video di un minore in un evento pubblico può essere vietata anche quando non c’è lesione del decoro e della reputazione. Lo sottolinea la Corte di Cassazione, Sezione III Civile, nella sentenza n. 2978 del 01/02/2024. Quella della riproduzione delle immagini di minori in contesti pubblici è, da sempre, un tema delicato[…]

15/01/2024

Quando si può omettere l’ascolto del minore?

L’omissione dell’ascolto di un minore in sede giudiziaria, ad esempio nel processo di separazione e divorzio dei genitori, è un’opzione possibile se adeguatamente motivata e nell’interesse del minore stesso. Questo è stato determinato dall’ordinanza della Corte di Cassazione (n. 32290 21 novembre 2023) che fa chiarezza su un caso specifico. Il padre di due gemelle,[…]

18/09/2023

Genitori separati o divorziati in contrasto sulla scuola dei figli: come risolvere?

Quando c’è disaccordo tra genitori sulla scuola dove iscrivere i figli l’obiettivo principale è sempre trovare la soluzione migliore per i più piccoli, per la parte debole. In questi casi si combinano diverse esigenze: meglio scuola pubblica o privata? A quale istituto iscrivere i propri figli? Deve essere più vicino alla casa del padre o[…]

07/07/2023

A che età il bambino può dormire dal padre separato?

Quando una coppia si separa si aprono una serie di dubbi per la convivenza e la gestione della prole. Uno di questi riguarda la possibilità di ospitare i più piccoli nella casa dell’altro genitore: a che età il bambino può dormire dal padre separato? La risposta è nella tutela massima della bigenitorialità, ovvero la necessità di far[…]

12/06/2023

Cos’è l’inadempienza genitoriale e quali sono le conseguenze legali

L’inadempienza genitoriale è quella condizione in cui il genitore ostacoli il corretto svolgimento dell’affidamento e della responsabilità genitoriale, anche dal punto di vista economico. In questi casi si diventa inadempienti. Ovvero manchevoli nei confronti della prole, una condizione che può riguardare l’ostacolo dei rapporti con l’altro genitore, il mancato rispetto del diritto di visita o[…]

13/05/2023

Cos’è e quando si presenta il reato di abbandono di minori

L’abbandono dei minori è un comportamento che riguarda la mancata cura nei confronti dei soggetti più deboli. Vale a dire coloro che non hanno i mezzi e le competenze per gestire gli impegni quotidiani e le loro necessità di base. Chiaramente ci sono delle differenze. Lasciare a casa, incustodito, un figlio 15enne e uno di[…]

17/04/2023

Il minore può rifiutarsi di incontrare il genitore?

Il rifiuto del minore a incontrare il genitore è un evento tutelato dalla legge. La Riforma Cartabia ha approfondito questo punto nel titolo IV bis del libro secondo del codice di procedura civile, l’art. 473 bis 6 c.p.c. L’aspetto essenziale è la celerità dell’intervento. Spesso queste condizioni di non volontà nel voler incontrare uno o[…]

18/03/2023

Piano genitoriale, cos’è e a cosa serve questo strumento del nuovo processo di famiglia?

Il piano genitoriale è una descrizione con l’organizzazione delle attività genitoriali di una coppia che avvia un procedimento di separazione, divorzio o comunque un giudizio nel quale risulta coinvolto un minore. Questo passaggio è stato introdotto dal comma 4 dell’art. 473-bis.12 c.p.c. ed è obbligatorio per le coppie che affrontano una crisi familiare con minori.[…]

27/01/2023

 Foto dei figli minori pubblicate sui social in caso di separazione

Le foto dei figli pubblicate sui social spesso creano contrasto tra genitori separati. Questo perché uno dei genitori può trovare inadeguata l’esposizione del minore sui social come Facebook o Instagram. I motivi del rifiuto nei confronti della diffusione delle immagini del minore online possono essere diversi e vanno dal pericolo di sovraesposizione con ripercussioni psicologiche[…]